Manovre di primo soccorso
Manovre di primo soccorso_1

Rianimazione cardiopolmonare

Cosa fare? Come agire?

Manovre di primo soccorso_2

La rianimazione cardiopolmonare (CPR, dall'inglese Cardiopulmonary Resuscitation) è una procedura di emergenza che viene utilizzata per mantenere la circolazione del sangue e l'apporto di ossigeno agli organi vitali quando il cuore e la respirazione di una persona si fermano improvvisamente. La CPR è una competenza vitale che può salvare delle vite, ma è importante ricordare che queste istruzioni non sostituiscono un corso di formazione appropriato. Di seguito, ti fornirò una panoramica generale della CPR, dei passaggi coinvolti e delle considerazioni importanti. È importante precisare che esistono delle leggere differenze procedurali tra la rianimazione dell’adulto e quella di un bambino.


La rianimazione cardiopolmonare (CPR, dall'inglese Cardiopulmonary Resuscitation) comprende due componenti principali: le compressioni toraciche e la ventilazione artificiale. È fondamentale precisare che prima di qualsiasi intervento è necessario valutare la sicurezza ambientale. L’ambiente è sicuro? Allora posso intervenite… L’ambiente non è sicuro? O non intervengo oppure rendo l’ambiente sicuro. Cominciamo con le compressioni toraciche.

COMPRESSIONI TORACICHE

  1. Posizionati accanto alla persona in modo da poter eseguire le compressioni in modo efficiente.
  2. Assicurati che la persona sia sdraiata su una superficie rigida e piatta.
  3. Posiziona il tallone di una mano al centro del torace, leggermente sopra l'area del cuore. Se preferisci, puoi sovrapporre le mani una sopra l'altra, con le dita intrecciate.
  4. Mantieni le braccia dritte, spingi verso il basso con il tuo peso corporeo e comprimi il torace di almeno 5-6 cm.
  5. In un bambino le compressioni avvengono con un solo braccio e compressioni di almeno 4-5 cm.
  6. Fai delle compressioni ritmiche e veloci, con una frequenza di circa 100-120 compressioni al minuto.
  7. Dopo ogni compressione, lascia che il torace si riprenda completamente, ma evita di rimuovere completamente la pressione.

VENTILAZIONE ARTIFICIALE

  1. Dopo aver eseguito 30 compressioni toraciche, inclina leggermente la testa della persona all'indietro, solleva il mento e apri le vie respiratorie.
  2. Copri la bocca e il naso della persona con la tua bocca, formando un'adeguata tenuta.
  3. Verifica che non si siamo oggetti che possano ostruire la ventilazione
  4. In un bambino, effettua prima 5 ventilazioni e poi sempre 30 compressioni e due ventilazioni.
  5. Nell’adulto fai una ventilazione di soccorso, soffiando delicatamente nell'aria per circa un secondo e osservando il petto alzarsi.
  6. Ripeti la ventilazione artificiale una seconda volta.
  7. Continua con le compressioni toraciche e le ventilazioni in un rapporto di 30:2 fino all'arrivo dei soccorsi o fino a quando la persona non riprende a respirare spontaneamente.

UTILIZZO DEL DEFIBRILLATORE

L'abilitazione all'utilizzo di un defibrillatore è un'importante competenza che può salvare delle vite in caso di arresto cardiaco improvviso. Tuttavia, è essenziale ricevere una formazione specifica per utilizzare correttamente un defibrillatore automatico esterno (DAE). Le seguenti informazioni forniscono una panoramica generale sull'utilizzo di un defibrillatore, ma non sostituiscono la formazione adeguata. Assicurati sempre di partecipare a un corso di formazione riconosciuto per apprendere le competenze necessarie.

  1. Verifica la sicurezza: Prima di avvicinarti a una persona che sembra essere in arresto cardiaco, assicurati che l'area circostante sia sicura. Se necessario, sposta la persona in un luogo sicuro, lontano da acqua o fonti di pericolo.
  2. Chiama il soccorso: Chiedi a qualcuno di chiamare immediatamente i servizi di emergenza. In molte situazioni, è fondamentale che l'assistenza medica professionale arrivi il prima possibile.
  3. Prepara il defibrillatore: Se un defibrillatore automatico esterno (DAE) è disponibile nelle vicinanze, recuperalo e accendilo. Segui le istruzioni fornite dal DAE specifico che stai utilizzando. Solitamente, i defibrillatori sono dotati di elettrodi adesivi che devono essere applicati sul torace della persona.
  4. Prepara la persona: Rimuovi gli indumenti che coprono il torace della persona, se necessario. Assicurati che il torace sia asciutto e privo di qualsiasi cosa che possa interferire con gli elettrodi.
  5. Applica gli elettrodi: Segui le istruzioni del DAE per applicare correttamente gli elettrodi sul torace della persona. Solitamente, ci sono icone o immagini che indicano la posizione corretta degli elettrodi. Un elettrodo viene posizionato sul lato destro del torace, sotto la clavicola, e l'altro viene posizionato sul lato sinistro, sotto il capezzolo. Nel bambino, se si è in possesso di elettrodi pediatrici, scegli la posizione antero-posteriori.
  6. Assicurati che nessuno tocchi la persona: Quando il defibrillatore analizza il ritmo cardiaco della persona, assicurati che nessuno tocchi la persona, poiché potrebbe interferire con la rilevazione del ritmo cardiaco.
  7. Segui le istruzioni vocali o visive del DAE: Una volta che gli elettrodi sono applicati correttamente, il defibrillatore analizzerà il ritmo cardiaco della persona. Segui attentamente le istruzioni vocali o visive fornite dal DAE. Solitamente, ti verrà indicato di premere un pulsante per somministrare una scarica elettrica, se necessario.
  8. Torna alle compressioni toraciche: Dopo aver somministrato una scarica elettrica, il defibrillatore potrebbe chiederti di riprendere le compressioni toraciche. Segui le istruzioni fornite dal DAE e continua con la rianimazione cardiopolmonare (CPR) fino all'arrivo dei soccorsi o fino a quando la persona non riprende a respirare spontaneamente.

È importante sottolineare che le istruzioni specifiche possono variare leggermente in base al modello e al produttore del defibrillatore. Pertanto, è fondamentale seguire le istruzioni fornite dal DAE specifico che stai utilizzando e acquisire una formazione adeguata prima di utilizzare un defibrillatore.

Altre considerazioni importanti:

  • Quando esegui la CPR, assicurati di chiamare immediatamente i servizi di emergenza o fai in modo che qualcun altro lo faccia.
  • Non interrompere la CPR a meno che la persona non mostri segni evidenti di ripresa, come movimenti o respirazione normale.
  • Se hai motivo di sospettare che la persona abbia subito un trauma al collo o alla colonna vertebrale, evita di inclinare la testa all'indietro e limitati alle sole compressioni toraciche fino all'arrivo dei soccorsi.
  • Se il soggetto si dovesse riprendere, metterlo in posizione laterale di sicurezza ed attendere l’arrivo del servizio medico di emergenza

  • La rianimazione cardiopolmonare (CPR) può fare la differenza tra la vita e la morte in situazioni di emergenza. Tuttavia, è fondamentale sottolineare che queste istruzioni fornite qui sono solo un'indicazione generale e non sostituiscono una formazione e un addestramento adeguati. Ti consiglio vivamente di partecipare a un corso di primo soccorso o di CPR presso una organizzazione affidabile per acquisire competenze approfondite e praticare le tecniche corrette.

    Prossimi eventi

    Scegli la data ed il corso a cui partecipare
    Sabato

    27

    Aprile 2024
    Corso BLSD PBLSD
    Via Resuttana n.350 - Piano terra - Aula Diesse Group
    -
    Palermo
    08:30
    -
    13:30

    Contattaci

    Il corso BLSD PBLD è un'opportunità unica per acquisire competenze salvavita. In questo corso, imparerai le tecniche di base per rispondere in modo efficace a situazioni di emergenza. Il corso è progettato per insegnarti come fornire un supporto di base alle persone colpite da arresto cardiaco o da problemi respiratori. Alla fine del corso, sarai in grado di imparare e mettere in pratica le competenze necessarie per salvare vite umane. I nostri istruttori altamente qualificati ti guideranno attraverso le ultime linee guida e le migliori pratiche nel campo del supporto vitale di base e della defibrillazione. Riceverai una formazione pratica sul corretto utilizzo dei defibrillatori automatici esterni (DAE) e imparerai come effettuare la rianimazione cardiopolmonare (RCP) in modo sicuro ed efficace. Unisciti a noi per il corso BLSD e diventa parte di una comunità di soccorritori ben addestrati e preparati a salvare vite umane.
    Sabato

    11

    Maggio 2024
    Corso BLSD PBLSD
    Via Resuttana n.350 - Piano terra - Aula Diesse Group
    -
    Palermo
    08:30
    -
    13:30

    Contattaci

    Il corso BLSD PBLD è un'opportunità unica per acquisire competenze salvavita. In questo corso, imparerai le tecniche di base per rispondere in modo efficace a situazioni di emergenza. Il corso è progettato per insegnarti come fornire un supporto di base alle persone colpite da arresto cardiaco o da problemi respiratori. Alla fine del corso, sarai in grado di imparare e mettere in pratica le competenze necessarie per salvare vite umane. I nostri istruttori altamente qualificati ti guideranno attraverso le ultime linee guida e le migliori pratiche nel campo del supporto vitale di base e della defibrillazione. Riceverai una formazione pratica sul corretto utilizzo dei defibrillatori automatici esterni (DAE) e imparerai come effettuare la rianimazione cardiopolmonare (RCP) in modo sicuro ed efficace. Unisciti a noi per il corso BLSD e diventa parte di una comunità di soccorritori ben addestrati e preparati a salvare vite umane.
    Sabato

    11

    Maggio 2024
    Corso OXYGEN
    Via Resuttana n.350 - Piano terra - Aula Diesse Group
    -
    Palermo
    14:30
    -
    18:30

    Contattaci

    Il corso Oxygen, noto anche come corso di somministrazione dell'ossigeno, ha come principale obiettivo l'insegnamento delle procedure di somministrazione ossigeno in varie circostanze di emergenza. Questo corso mira inoltre a preparare i partecipanti ad affrontare situazioni di emergenza che richiedono l'uso dell'ossigeno. Nel corso Oxygen, i partecipanti saranno tenuti a dimostrare la loro abilità nel corretto dispiegamento, montaggio, smontaggio e utilizzo di tutti i componenti dell'Unità Ossigeno. Saranno inoltre formati sulle tecniche di rianimazione cardiopolmonare, che sono fondamentali in situazioni di emergenza. Alla conclusione del corso verrà rilasciato un attestato che certifica la competenza del partecipante nella somministrazione sicura e efficace dell'ossigeno in situazioni critiche. Questa formazione è di vitale importanza per coloro che lavorano in ambiti in cui l'ossigeno può essere un elemento salvavita.
    Sabato

    18

    Maggio 2024
    Corso PTC BASE
    Via Resuttana n.350 - Piano terra - Aula Diesse Group
    -
    Palermo
    08:30
    -
    16:30

    Contattaci

    Il corso Trauma Base è progettato per offrire una formazione completa in materia di primo soccorso e gestione dei traumi. Durante il corso, acquisirai le competenze necessarie per intervenire in situazioni di emergenza, fornendo assistenza vitale a individui colpiti da incidenti o traumi. Partecipando a questo corso, sarai in grado di valutare in modo accurato le situazioni di emergenza, applicare bendaggi e immobilizzazioni in modo corretto e utilizzare gli strumenti appropriati per il supporto vitale. La formazione sarà condotta da istruttori altamente qualificati e esperti nel campo del primo soccorso e della gestione dei traumi. Unisciti a noi nel corso PTC e preparati per diventare un soccorritore altamente competente, pronto a fronteggiare situazioni di emergenza e a fornire assistenza immediata e vitale alle persone in difficoltà. Al termine del corso verrà rilasciato un brevetto che certifica le competenze acquisite.
    Desideri avere maggiori informazioni sui corsi?
    Compila il form contatti oppure scegli tu il canale che preferisci cliccando in una delle seguenti icone!

    Compila il form

    @
    Devi prima sottoscrivere l'informativa sulla privacy